Vai al contenuto
SCOPRI LA NOSTRA NUOVA GAMMA HARPER & BONE ED APPROFITTA DEL 10% DI SCONTO

Allergie alimentari nei cani: sintomi, diagnosi e trattamento

Allergie alimentari nei cani: sintomi, diagnosi e trattamento

Le allergie alimentari nei cani sono disturbi relativamente comuni. In questo articolo ti aiutiamo a differenziare le allergie dalle intolleranze e a riconoscerne i sintomi. Inoltre, ti esponiamo i diversi modi per identificarlo. Ricorda, tuttavia, che ogni volta che il tuo animale domestico ha problemi di salute, dovresti consultare un professionista. Il veterinario è colui che può fare una diagnosi e decidere il trattamento appropriato per il tuo cane.

Differenze tra allergie alimentari nei cani e intolleranze alimentari

Sebbene possano essere facilmente confuse, le allergie alimentari nei cani sono diverse dalle intolleranze. E' importante conoscere quindi le caratteristiche di ogni tipo di disturbo:

  • Allergie alimentari. Le allergie alimentari sono una risposta del sistema immunitario a uno o più allergeni negli alimenti, solitamente proteine. La prima volta che il corpo entra in contatto con tale allergene, viene percepito come una sostanza nociva, anche se in realtà non lo è. Di conseguenza, il corpo genera anticorpi. Successivamente, nelle assunzioni successive, gli anticorpi reagiscono e compaiono i sintomi dell'allergia.
  • Intolleranze alimentari. Le intolleranze non sono una reazione immunologica. Sono semplicemente una reazione anormale del corpo a un alimento che il corpo non è in grado di assimilare in tutto o in parte. Pertanto, le intolleranze non richiedono una precedente esposizione per scatenare i sintomi.

Sintomi di reazioni allergiche

I principali sintomi di un'allergia alimentare sono legati ai cambiamenti della pelle. Tuttavia, può anche influenzare il sistema digestivo. Meno frequentemente possono comparire sintomi legati al sistema respiratorio o neurologico.

  • Dermatite. I segni cutanei come arrossamento e prurito intenso della pelle sono i più comuni. A volte, è possibile osservare ferite dovute a graffi. È anche comune che i sintomi della pelle colpiscano le aree interne, come le orecchie, e i cani finiscano per sviluppare l'otite.
  • Problemi gastrointestinali. I segni legati all'apparato digerente sono più tipici delle intolleranze alimentari. Tuttavia, a volte possono essere causati da un'allergia alimentare. Alcuni di questi sintomi sono diarrea, vomito, flatulenza e perdita di peso.

Forme di diagnosi

Esistono diverse forme di diagnosi veterinaria per confermare un sospetto di allergia alimentare nei cani. Il veterinario deciderà quale sia il più appropriato in base ai sintomi di ciascun animale domestico:

  • Dieta ad eliminazione. Consiste nell'eliminare gli alimenti che si sospetta siano causa dell'allergia. Se i sintomi del cane migliorano con questo cambiamento nella sua dieta, la diagnosi di allergia alimentare sarà confermata.
  • Dieta ipoallergenica. Possono essere offerti anche mangimi formulati con un'unica fonte di proteine ​​animali.
  • Test cutaneo. Questo tipo di test fornisce un risultato diretto e accurato. Consiste nel testare i principali allergeni alimentari sulla pelle del cane.

Cos'è una dieta ad eliminazione?

Puoi implementare una dieta di eliminazione con il tuo animale domestico solo se consigliato dal tuo veterinario e sempre sotto la sua supervisione. Per iniziare, il professionista avrà bisogno di un elenco di tutti gli alimenti che il tuo cane ha assunto nel corso della sua vita. Con queste informazioni, verrà configurata una nuova dieta senza nessuno di questi ingredienti e con un'unica fonte di proteine ​​animali e un'unica fonte di carboidrati. Dovrai seguire la dieta di eliminazione per 8-12 settimane senza introdurre cibi della vecchia alimentazione.

Trascorso questo periodo di tempo, potrai riproporre al tuo cane la vecchia dieta, quando il veterinario lo indicherà e con le modalità indicate. Se i sintomi di allergia alimentare non si ripresentano, verrà esclusa un'allergia alimentare. Se compaiono di nuovo, la dieta ad eliminazione verrà somministrata una seconda volta per diverse settimane. Se i sintomi scompaiono, si può confermare che siamo di fronte a un'allergia alimentare.

Trattamento 

Sfortunatamente, non esiste una cura per le allergie alimentari nei cani. Pertanto, l'unico trattamento è eliminare dalla dieta gli alimenti che causano le reazioni. Pertanto, i farmaci vengono prescritti solo se il graffio ha causato gravi lesioni cutanee o per ridurre i sintomi di allergia. In quest'ultimo caso, potrebbe essere necessario somministrare antistaminici o corticosteroidi. Tieni presente che è essenziale che l'assunzione di qualsiasi farmaco sia supervisionata da un veterinario.

Lascia un commento