Vai al contenuto
SPEDIZIONE GRATUITA A PARTIRE DA 39 €

Consigli per comprendere il linguaggio del corpo felino

Consigli per comprendere il linguaggio del corpo felino

Il linguaggio del corpo felino è più complesso e delicato rispetto al linguaggio gestuale dei cani. Per questo per poter comunicare con il tuo gatto è molto importante che impari ad interpretare il suo complesso linguaggio del corpo.

Nell’articolo di oggi ti spieghiamo quale sono gli aspetti più importanti del linguaggio felino e ti diamo alcuni consigli per capire il tuo gatto.

Indice:

  • La coda, la parte più importante del linguaggio felino
  • Capire il linguaggio del corpo dei gatti: gli occhi e le orecchie
  • Consigli per decifrare il linguaggio gestuale del tuo gatto

La coda, la parte più importante del linguaggio felino.

I gatti utilizzano tutto il corpo per comunicare. Senza dubbio la coda dei nostri piccoli amici può dare molte informazioni sul suo stato d’animo più che qualsiasi altra parte del corpo. Impara ad interpretare il linguaggio del corpo del tuo felino traducendo il movimento della sua coda:

Coda curva e leggermente ondeggiante. Quando i gatti inarcano la coda a forma di punto interrogativo o muovono la punta della coda con movimenti ondeggianti è perchè hanno voglia di giocare.

Coda eretta e in movimento. Se il tuo gatto drizza la sua coda e la muove insistentemente quando lo accarezzi, sarà meglio fare attenzione e lasciarlo in pace: potresti essere graffiato.

Coda gonfia. Anche se può risultare grazioso, quando un gatto gonfia la sua coda, mostrandola più gonfia del solito, significa che è molto spaventato o si sta preparando ad attaccare.

Coda nascosta. I gatti nascondono la coda tra le zampe in segno di ansia o sottomissione. Questo comportamento felino è abituale quando si trovano ad affrontare un nuovo ambiente o un nuovo membro della famiglia.

Coda arrotolata attorno al corpo. Si tratta di uno dei segnali più positivi del linguaggio del corpo dei gatti.

Comprendere il linguaggio del corpo dei gatti: gli occhi e le orecchie.

Dopo la coda, è il momento di interpretare il linguaggio del corpo dei gatti con un’altra parte del corpo da tenere in considerazione. Se vuoi comprendere il tuo amico felino, devi iniziare a decifrare la posizione delle orecchie e l’espressione degli occhi. I gatti muovono le orecchie in funzione del loro stato d’animo.

Presta attenzione alle seguenti posizioni:

  • Orecchie delicatamente piegate in avanti. Il tuo gatto si sente curioso, allegro e giocoso.
  • Orecchie rigide ed erette. Qualcosa ha richiamato la sua attenzione ed ha assunto una posizione di allerta.
  • Orecchie piatte e all’indietro. Il tuo amico peloso è spaventato o molto arrabbiato. Questa posizione dell’orecchio è spesso accompagnata da sibili o ringhi.

Lo sguardo è un aspetto fondamentale nel linguaggio felino.

Questo è ciò che il tuo gatto intende con l’espressione dei suoi occhi:

  • Se sbatte gli occhi lentamente. Se sbatte gli occhi lentamente ti sta dimostrando amore. Si può dire che con questo comportamento ti stia inondando di baci.
  • Pupille dilatate. Se il tuo gatto sta giocando o si prepara ad attaccare, le pupille dilatate indicano eccitazione. Se emette suoni aggressivi o si mette sulla difensiva è perchè ha paura.
  • Pupille irregolari. Occhi semiaperti e pupille oblique sono un inconfondibile segno di fastidio.

Consigli per decifrare il linguaggio gestuale del tuo gatto.

linguaggio del corpo felino

Il linguaggio gestuale dei felini domestici va al di là del movimento e della posizione della coda, degli occhi e delle orecchie. Per comprendere meglio il tuo gatto, studia il significato delle seguenti posture:

  • Sdraiato con la pancia in aria. Questa posizione significa che il tuo gatto sta comodo in tua compagnia. E bada bene, non pensare minimamente di accarezzargli la pancia se non vuoi ricevere una zampata! Schiena arcuata. Se il tuo simpatico gattino si avvicina dolcemente a te con la schiena arcuata, ti sta chiedendo di accarezzarlo. Ma se, oltre ad inarcare la schiena, il suo manto è dritto, ti sta dicendo che è spaventato o arrabbiato.
  • Corpo raggomitolato. Quando un gatto si accoccola, è perché sta riposando e si sente calmo e sicuro.
  • Si strofina su di te. I felini si strofinano contro cose e persone per marcare il territorio e non per fare i coccolosi!
  • Ti lecca. I gatti mostrano il loro affetto leccando la pelle, i capelli e persino mordicchiando i vestiti dei loro cari.
Possiamo dire che per vivere in pace ed armonia con un piccolo felino, è fondamentale saper conoscere le sue emozioni interpretando il suo linguaggio del corpo. I gatti sono animali molto inteligenti e dalla personalità forte. Se inizi a decifrare il complesso linguaggio gestuale del tuo gatto, potresti migliorare la vostra relazione e ottenere una comunicazione più intima e fluida.

Lascia un commento