Vai al contenuto
SCOPRI LA NOSTRA NUOVA GAMMA HARPER & BONE ED APPROFITTA DEL 10% DI SCONTO

Diarrea nei gatti anziani: cause e trattamento

Diarrea nei gatti anziani: cause e trattamento

La diarrea nei gatti anziani è un disturbo abbastanza comune. Ciò è dovuto al fatto che man mano che i nostri compagni felini invecchiano, i loro sistemi digestivi diventano più sensibili. Scopri alcune delle cause più comuni e scopri il tipo di trattamento appropriato in ciascun caso.

Cause di diarrea nelle spese maggiori

Le ragioni della diarrea nei gatti anziani possono essere diverse. Ecco un riassunto di alcuni dei fattori alla base di questo disturbo:

  • Cibo. Tieni presente che i gatti più anziani hanno bisogno di più tempo per adattarsi ai nuovi alimenti. Pertanto, improvvisi cambiamenti nella dieta del tuo animale domestico possono destabilizzare l'equilibrio del suo sistema digestivo.
  • Intolleranze e allergie. L'intolleranza è dovuta all'incapacità dell'intestino di digerire alcuni nutrienti. Invece, le allergie sono una risposta del sistema immunitario contro un certo tipo di cibo.
  • Malattia infiammatoria intestinale. In questo caso, il problema è dovuto all'infiammazione cronica dell'intestino. Uno dei possibili motivi è la continua esposizione a determinati alimenti che infiammano l'intestino.
  • Infezione. La diarrea infettiva è causata da virus, batteri o parassiti.
  • Ipertiroidismo. Questa malattia è comune nei gatti anziani. In questi casi la ghiandola tiroidea produce un eccesso di ormoni che accelera il metabolismo dell'animale e rende difficoltosa la corretta digestione del cibo.
  • Problemi in altri organi. Le alterazioni del pancreas, dei reni o del fegato possono influenzare il corretto funzionamento dell'apparato digerente.
  • Tumori. In questo caso, le pareti e i nodi intestinali possono essere danneggiati. Di conseguenza, è anche difficile assorbire i nutrienti in modo ottimale.

Sintomi e possibili diagnosi

È importante osservare le feci dei nostri animali domestici quando soffrono di diarrea. Tieni presente che il colore delle feci del tuo animale domestico offre informazioni rilevanti sulle cause della sua condizione:

  • Rossastro. Indica un'emorragia nel colon.
  • Nero. Segnala anche la presenza di sangue, ma nell'intestino superiore.
  • Giallo. Indica che il cibo non è stato correttamente digerito ed è passato rapidamente attraverso l'intestino. Suggerisce anche che ci sono problemi al fegato o al pancreas. Infine, può indicare che c'è un'infezione.
D'altra parte, è anche possibile determinare dove si trova il problema:
  • Intestino crasso o inferiore. In questo caso le feci sono molto frequenti e variano per dimensione e consistenza. Inoltre, possiamo rilevare il muco e, se c'è sangue, sarà di un colore brillante.
  • Intestino tenue o superiore. Invece, in questo caso, le feci sono voluminose e poco consistenti. Inoltre, il vomito frequente può essere aggiunto alla diarrea. Se c'è sanguinamento, il colore delle feci sarà nero. Infine, tieni presente che, nei gatti anziani, la diarrea è acuta quando la patologia dura meno di due settimane. Al contrario, quando supera i quindici giorni diventa un problema cronico.

Cosa fare se il mio gatto ha la diarrea?

Le misure necessarie per migliorare la salute del tuo gatto dipenderanno dai motivi della diarrea. Se il tuo gatto soffre di diarrea cronica, l'intervento di un professionista è fondamentale. Tuttavia, puoi seguire queste raccomandazioni quando il tuo gatto soffre di diarrea acuta in modo tempestivo:

Diarrea acuta senza altri sintomi

Se il tuo gatto ha la diarrea acuta ma non mostra altri sintomi, non allarmarti.

  • Lascia riposare l'intestino del tuo animale domestico per 12-24 ore.
  • Successivamente, offri al tuo gatto 3 o 4 pasti distanziati nel tempo e con piccole porzioni. Deve essere una dieta morbida e includere prebiotici.
  • Il digiuno per più di 24 ore non è raccomandato, in quanto può causare problemi al fegato. Se dopo un giorno il tuo gatto non ha mangiato, vai dal veterinario.

Diarrea acuta con altri sintomi

Se il tuo gatto presenta altri sintomi come apatia, vomito, mancanza di appetito o aumento del consumo di acqua, dovresti consultare un professionista. In questo modo verrà effettuata una diagnosi accurata e il trattamento sarà specifico in base alla situazione di salute del tuo compagno felino.

Lascia un commento