Vai al contenuto
SCOPRI LA NOSTRA NUOVA GAMMA HARPER & BONE ED APPROFITTA DEL 10% DI SCONTO

Il mio gatto beve molta acqua e urina molto: è normale?

Il mio gatto beve molta acqua e urina molto: è normale?

Se hai notato che il tuo gatto beve molta acqua e urina molto, dovresti andare immediatamente dal veterinario. In generale, questi sintomi indicano che c'è un problema nello stato di salute dei nostri animali domestici. Probabilmente, il tuo gatto soffre di scompenso in organi come i reni, il fegato o le ghiandole ormonali. Di seguito, spieghiamo come è possibile rilevare i sintomi, nonché alcune delle possibili cause alla base di questi episodi.

Come faccio a sapere se il mio gatto beve molta acqua e urina molto?

In termini veterinari, chiamiamo poliuria quando un gatto urina più del normale e polidipsia quando beve più del solito. Questi due concetti non sono una malattia in sé, solo una sintomatologia. Dovresti tenere presente che, normalmente, questi cambiamenti nel comportamento del tuo gattino avvengono molto gradualmente. Così è facile che passino inosservati e ce ne accorgiamo solo quando la situazione è già grave. Pertanto, devi conoscere le routine e le abitudini del tuo gatto per poter rilevare qualsiasi anomalia in tempo. Alcuni dei segni che indicano che il tuo gatto ha poliuria o polidipsia sono:

  • Miagola insistentemente per l'acqua.
  • Sporca più spesso la lettiera con l'urina, quindi devi cambiare la lettiera regolarmente.
  • Urina fuori dalla lettiera.

Quanta acqua è normale che un gatto beva durante la giornata?

È possibile percepire che il nostro gatto beve molto, ma non sapere se è una quantità normale o se, al contrario, dobbiamo preoccuparci. In questo senso, puoi orientarti tenendo conto che la quantità di acqua che un gatto beve al giorno dipende dalla sua dieta e dal suo peso:

  • Se mangia solo mangime: la cosa normale è che non beva più di 100 ml al giorno per chilo.
  • Se mangia solo cibo umido: non dobrebbe bere più di 50 ml per chilo al giorno.

È inoltre necessario tenere in considerazione che fattori esterni, come il caldo, l'esercizio fisico o l'allattamento, possono aumentare notevolmente l'assunzione di acqua. Allo stesso modo, anche l'uso di alcuni farmaci, come gli steroidi e alcuni antinfiammatori, fa sì che l'animale aumenti la quantità di urina, che cerca di compensare con un aumento dell'assunzione di acqua.

Come sapere la quantità di acqua che il mio gatto beve al giorno?

Il modo migliore per sapere quanta acqua sta bevendo il tuo animale domestico è usare un bevitore misurato. Puoi anche calcolare la dimensione della ciotola d'acqua che di solito usi per offrire acqua. In questo modo potrai conoscere con certezza e oggettività la quantità di acqua che il tuo gatto beve nell'arco della giornata. Ovviamente questa soluzione ha senso solo se non si vive con più di un gatto. Dovrai anche assicurarti che il tuo amico felino non beva acqua da altri luoghi come rubinetti, piante, ecc.

Possibili malattie

La polidipsia e la poliuria possono essere causate da uno qualsiasi dei seguenti problemi di salute:

  • Insufficienza renale
  • Infezioni renali o urinarie
  • diabete
  • Ipertiroidismo
  • Insufficienza epatica
  • Iper o ipoadrenocorticismo

Nella maggior parte dei casi, l'aumento dell'assunzione di acqua e della minzione sono i primi sintomi. Cioè, compaiono prima che la malattia sia in una fase avanzata e produca sintomi più gravi. Per questo motivo è fondamentale prestare particolare attenzione al suo possibile aspetto.

Raccomandazioni 

Per finire, diamo alcuni suggerimenti che ti aiuteranno a proteggere e garantire la salute e il benessere del tuo amato animale domestico:

  • Non limitare l'assunzione di acqua del tuo gatto. Soprattutto se noti che sta urinando più del normale, dato che potrebbe disidratarsi.
  • Osserva e memorizza le abitudini del tuo animale domestico. In questo modo è possibile rilevare modifiche future.
  • Abitua il tuo gatto a fare i bisogni in una lettiera, anche se esce a fare una passeggiata. Quindi puoi facilmente controllare le loro routine urinarie e notare eventuali irregolarità.
  • Andare dal veterinario in caso di qualsiasi sintomo o dubbio. Prima viene diagnosticato il problema e prima puoi iniziare il trattamento e migliore sarà la tua guarigione.

Lascia un commento