Vai al contenuto
Gli ordini effettuati dall'11 al 28 Agosto potrebbero subire dei ritardi nella consegna dovuta alle chiusure estive.
Contattaci per maggiori informazioni!

La carie nei cani: cos'è e come prevenirla

La carie nei cani: cos'è e come prevenirla

La carie nei cani: cos'è e come prevenirla

Un cane con la carie, se non curato in tempo, può soffrire di disturbi più gravi, come malattie renali e persino cardiache. Per questo motivo l'igiene orale del tuo animale domestico è un aspetto di cui devi prenderti cura se vuoi garantirne la salute e il benessere. Nell'articolo di oggi spieghiamo quali sono le principali cause di carie nei cani e quali linee guida dovresti seguire per prevenirla.

Come si manifesta la carie nei cani?

La carie nei cani è una malattia orale causata dal deterioramento e dalla demineralizzazione dei tessuti dentali. I denti dei nostri amici pelosi, come quelli delle persone, sono ricoperti di smalto che funge da protezione dagli agenti esterni. Quando questo strato si indebolisce o scompare, i denti non sono più protetti e sono esposti ai germi in bocca.

Quali sono i fattori che causano la carie?

Ci sono numerosi fattori che possono scatenare la carie nei cani. Queste sono le cause principali:

  1. Igiene orale scarsa o inadeguata.
  2. Elevata presenza di batteri orali.
  3. Età avanzata.
  4. Dieta impropria.
  5. Predisposizione ereditaria: la carie è più frequente nelle razze piccole e brachicefale.

Come rimuovere la carie dai cani?

Se il tuo cane ha la carie, la prima cosa che dovresti fare è portarlo dal veterinario per valutare il suo caso e determinare il trattamento più appropriato:

  • Se una radiografia mostra che la polpa del dente è interessata, il trattamento più comune è l'estrazione del dente.
  • Se l'animale è ancora giovane e in buona salute, può essere eseguita anche una ricostruzione del canale radicolare o del dente.
  • Se la carie interessa solo lo smalto e non ha danneggiato la radice del dente, si può realizzare un'otturazione per rimineralizzare il dente senza doverlo estrarre.

Linee guida per prevenire la carie nei cani

Le carie, oltre ad essere fastidiose e dolorose, sono fonti di infezione che possono portare a patologie più gravi. Se i batteri passano nel flusso sanguigno, possono colpire organi come i reni o il cuore. Ecco perché è così importante prevenire la carie nei cani. Il modo migliore per evitare la carie nei nostri compagni a quattro zampe è mantenere una corretta igiene orale, con pulizie di routine e controlli veterinari. Per fare ciò, ti consigliamo di seguire le seguenti linee guida:

1) Lava regolarmente i denti del tuo cane

Spazzolare i denti del tuo amico peloso è il modo migliore per prevenire l'insorgenza di problemi dentali. Anche se l'ideale sarebbe farlo quotidianamente, pulirli due o tre volte a settimana è sufficiente per garantire la salute orale del tuo animale domestico. Lavare i denti di un cane non è un compito così complicato come sembra, dal momento che è una routine molto simile allo spazzolamento dei denti per le persone. Devi solo essere paziente e usare sia una spazzola che una pasta speciale per cani.

2) Utilizzare prodotti specifici per prendersi cura dell'igiene orale del proprio animale domestico

Oggi possiamo trovare molte alternative per rafforzare la protezione e la cura orale dei nostri fedeli compagni:

  • Ossa e barrette masticabili che aiutano ad eliminare la placca batterica.
  • Giocattoli dentali particolarmente indicati per mordere.
  • Spray antisettici per cani che vengono aggiunti all'acqua da bere.

3) Dai da mangiare al tuo amico peloso mangime secco

Infine, tieni presente che una dieta a base di mangime secco favorisce l'igiene dentale del tuo animale domestico. A differenza del cibo umido, il cibo secco deve essere masticato. Questo favorisce la salivazione e riduce l'accumulo di tartaro, prevenendo la comparsa di carie nei cani. Oltre a seguire questi consigli, è molto importante che porti regolarmente il tuo amico peloso dal veterinario per un'accurata pulizia dentale e per controllare le condizioni dei suoi denti.

Lascia un commento