Vai al contenuto
SPEDIZIONE GRATUITA A PARTIRE DA 39 €

La tosse nei cani

La tosse nei cani

Tosse nei cani: cause e trattamento

La tosse nei cani è un meccanismo protettivo. Di solito appare come un riflesso automatico a uno stimolo che irrita le vie respiratorie. Questa reazione involontaria è responsabile di mantenere le vie aeree libere da secrezioni mucose e corpi estranei. La tosse può anche essere sintomo di alcune malattie e problemi respiratori. Se il tuo animale domestico tossisce molto, nell'articolo di oggi spieghiamo quali sono le cause della tosse nei cani e come trattarla.

Perché i cani tossiscono?

Per distinguere le cause della tosse nei cani, dobbiamo sapere quali sono i diversi tipi di tosse che esistono. In termini generali, possiamo distinguere tra tosse non produttiva, nota anche come tosse irritativa senza espulsione, e tosse produttiva o tosse umida con espulsione. Di seguito spieghiamo le caratteristiche di ciascuno di essi, nonché le cause che li causano.

Tosse non produttiva o irritativa

La tosse irritativa è una tosse secca, forte e ripetitiva, che può essere molto fastidiosa e dolorosa per i nostri amici a quattro zampe. Quando continua nel tempo, diventa più forte e innesca un circolo vizioso. Di solito è causata da una delle seguenti cause:

  • Infezione o infiammazione delle vie respiratorie.
  • Inalazione di gas irritanti come il fumo.
  • Ostruzione causata da corpi estranei, come liquidi e cibo.
  • Collasso della trachea, causato da un colpo o da uno strappo al colletto.
  • Presenza di parassiti interni.
  • Pressione delle vie aeree, causata da tumori o linfonodi ingrossati.

Tosse produttiva o umida

Contrariamente alla tosse irritativa, la tosse produttiva è caratterizzata dall'espulsione delle secrezioni mucose. Inoltre, è una tosse più opaca che di solito è accompagnata da conati di vomito. Normalmente, la tosse umida compare dopo aver dormito o dopo un periodo di riposo.

Questi sono i motivi che causano la tosse produttiva nei cani:

  • Freddo.
  • Faringite.
  • Bronchite cronica.
  • Polmonite allergica, parassitaria o batterica.
  • Altre malattie o problemi respiratori.

Consigli per curare e prevenire la tosse nei cani

Quando durano per più di due settimane, sia una tosse umida che una tosse irritativa possono trasformarsi in una tosse acuta o cronica. Pertanto, se il tuo cane tossisce molto, è importante portarlo dal veterinario il prima possibile per confermare la diagnosi e determinare il trattamento più appropriato. Ciò dipenderà dal tipo di tosse e dalle cause che la causano:

  • Quando si tratta di una lieve tosse, causata da un semplice raffreddore, è sufficiente che l'animale si riposi affinché rafforzi il sistema immunitario e si riprenda.
  • Se si tratta di una tosse umida e produttiva, si consiglia di somministrare un mucolitico o espettorante per facilitare l'espulsione del muco.
  • Nei casi più gravi sarà necessario un trattamento farmacologico con farmaci antinfiammatori, antibiotici o broncodilatatori.

La prevenzione è il miglior trattamento per la tosse. Se vuoi impedire al tuo animale domestico di contrarre malattie infettive, cerca di tenerlo lontano da altri animali malati o animali che mostrano sintomi respiratori. Se invece il tuo amico peloso ha problemi di salute, è sconsigliato anche che interagisca con altri cani, poiché avere difese basse gli renderà più propensi a contrarre altre malattie.

Senza dubbio, il modo migliore per prevenire la tosse nei cani è mantenere forte il sistema immunitario attraverso uno stile di vita sano. Con una dieta sana ed equilibrata, accompagnata da esercizio quotidiano, salverai il tuo compagno a quattro zampe più di un raffreddore.

Lascia un commento