Vai al contenuto
SCOPRI LA NOSTRA NUOVA GAMMA HARPER & BONE ED APPROFITTA DEL 10% DI SCONTO

Tabella degli alimenti per gatti e altri consigli sull'alimentazione

Tabella degli alimenti per gatti e altri consigli sull'alimentazione

La salute del tuo compagno felino dipende in gran parte dalle sue abitudini alimentari. Scopri la tabella degli alimenti per gatti e quali alimenti contribuiscono al benessere del tuo animale domestico e quali no. Inoltre, leggi questo articolo per scoprire la quantità di cibo e il numero di porzioni che dovresti offrire al tuo gatto.

Tabella degli alimenti per gatti: alimenti benefici e alimenti dannosi

Scopri 5 alimenti essenziali nella dieta del tuo gatto e, al contrario, 5 alimenti che non dovrebbe mangiare in nessun caso.

Alimenti benefici

  1. Frutti di mare. Ha un alto contenuto di taurina, un composto organico coinvolto nella formazione della bile, tra le altre funzioni. È particolarmente necessario per i gatti, poiché non lo producono naturalmente.
  2. Pollo. È anche un alimento ricco di taurina, anche se in misura minore.
  3. Cetriolo. Aiuta a risolvere i problemi digestivi e aiuta ad eliminare i boli di pelo. Poiché è normale che alcuni gatti abbiano una paura irrazionale dei cetrioli, ti consigliamo di tagliarli prima di offrirli al tuo animale domestico. Puoi anche servirlo bollito.
  4. Fragole. Sono un'ottima fonte di vitamina C e contengono molte fibre. Ti consigliamo di offrire al tuo gatto un alimento quotidiano e di integrarlo con uno degli alimenti già menzionati in piccolissime quantità.
  5. Crocchette. Si consiglia di abbinare alimenti secchi, come mangimi o altri alimenti, a alimenti umidi. Le crocchette sono un buon sostituto del cibo umido preparato.

Cibi nocivi

  1. Pesce crudo. Può causare una grave carenza di vitamina B e provocare il coma. Quindi, cucina sempre il pesce prima di offrirlo al tuo gatto.
  2. Cioccolato. Contiene teobromina, una sostanza altamente tossica per il tuo compagno felino.
  3. Sale. I pasti del tuo animale domestico non devono essere eccessivamente salati, poiché possono causare malattie renali, soprattutto se non hanno una fonte di acqua pulita e fresca liberamente disponibile.
  4. Limone. Lo stomaco del tuo animale domestico non è condizionato a tollerare l'alto grado di acidità di questo agrume.
  5. Cibo per cani. Le esigenze nutrizionali di cani e gatti non sono le stesse. Pertanto, se nella tua casa vivono animali di entrambe le razze, dovresti evitare che il tuo gatto mangi dalla mangiatoia del tuo cane.

Quantità di cibo e numero di porzioni giornaliere

Ora che sai quali tipi di cibo sono adatti al tuo animale domestico, potresti chiederti quale quantità di cibo è appropriata e quanto spesso dovresti servirlo.

Qual è la quantità giornaliera raccomandata di cibo?

La quantità di cibo giornaliero di un gatto può variare a seconda del suo stile di vita, della sua taglia e del suo metabolismo. Tuttavia, puoi seguire questa tabella come guida per determinare il volume del cibo in base al peso del tuo gatto:

  • Tra 30 e 40 g di cibo, se il tuo gatto pesa 2 kg.
  • Tra 40 e 55 g di alimento, se il tuo gatto pesa 3 kg.
  • Tra 45 e 65 g di alimento, se il tuo gatto pesa 4 kg.
  • Tra 55 e 75 g di cibo, se il tuo gatto pesa 5 kg.

Quanto spesso devo offrire cibo al mio gatto?

L'età è un fattore determinante per sapere quanto spesso dovresti offrire cibo al tuo gatto durante la giornata. In generale, dovresti offrire:

  • Tra 3 e 4 porzioni, se hanno un'età compresa tra 8 settimane e 6 mesi.
  • Circa 2 porzioni, a partire dai 6 mesi di età.

Tuttavia, se il tuo gatto non ha problemi di sovrappeso o di eccesso di cibo, è consigliabile concedergli libero accesso al cibo. In questo caso, dovrai solo integrare la loro dieta con 1 o 2 porzioni di cibo umido al giorno. In questo modo rispetterete la naturale tendenza dei gatti a mangiare tanti piccoli pasti durante la giornata.

Consultare la tabella degli alimenti per gatti prima di offrire cibo al tuo animale domestico, oltre a mettere in pratica i nostri consigli, contribuirà al benessere del tuo animale domestico. Tuttavia, ti consigliamo di visitare il tuo veterinario per porre domande o irregolarità relative alla dieta e alla salute del tuo compagno felino.

Lascia un commento